CASI DI SUCCESSO

Palazzo Ancilotto Santa Lucia di Piave (TV)

Un luogo che porta i segni di un passato importante, un sito che rivela il prestigio di una famiglia radicata nel territorio, un complesso composto da palazzo padronale, barchessa, serra, giardino e brolo. L’edificazione di Palazzo Ancilotto realizzato a Santa Lucia di Piave in provincia di Treviso nella seconda metà dell’Ottocento, è opera di Agostino Ancilotto (1826-1866) ed era in origine pensato come residenza privata. Come tale rimase per più di cento anni e la Famiglia Ancilotto ne mantenne il controllo effettivo sino alla metà degli anni ’70.

Dagli anni ’90 il complesso era pressoché dismesso, tanto che la famiglia stessa ne decise la vendita in tempi recenti al Comune di Santa Lucia di Piave. Vendita che si concretizzò ufficialmente nel 2017, anno dal quale l’Amministrazione Comunale lo mise al centro dei suoi programmi per lo sviluppo del paese.
L’edificio, ubicato nella centrale via Crispi, presenta un volume imponente caratterizzato da uno stile eclettico vicino al gusto dell’architettura umbertina, riscontrabile anche negli interni ed in particolare nelle decorazioni pittoriche ed a stucco, delle quali si ha testimonianza soprattutto dalla documentazione storica.

Il progetto di restauro di Palazzo Ancilotto fa parte di un programma di riqualificazione più ampio, che prevede la funzionalizzazione dell’intero complesso con il recupero degli altri edifici/manufatti storici, del giardino e dell’ampio brolo. Un recupero attento, che non dimentica l’alto valore storico conservato in questi manufatti anche tenendo conto dell’importante relazione che la Famiglia Ancilotto ha avuto con un territorio che l’ha vista protagonista in maniera significativa della vita economica, sociale e politica di Santa Lucia di Piave. L’importante influenza sul territorio si deve alle estese proprietà terriere, allo sviluppo dell’attività imprenditoriale nei settori agricoli e tessile e, in qualche caso, all’assunzione da parte dei componenti della famiglia stessa di ruoli pubblici di rilievo.

Con la collaborazione di:

R.U.P.:
Arch. Anna Rita Speranza - Comune di Santa Lucia di Piave (TV)

Progettista Architettonico e Direttore dei Lavori:
Arch. Susanna Maset - Studio Associato di Architettura Carniel e Maset

Progettista Strutturale:
Ing. Fiorenzo Carniel - Studio Associato di Architettura Carniel e Maset

Impresa esecutrice:
Terna Costruzioni s.r.l. - Follina (TV)

Periodo dei lavori:
2019

Dati tecnici progetto:

Superfice:
540 m²

Pendenza:
45%

 

AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto
AERcoppo® per Palazzo Ancilotto

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn