Ultime referenze

AERcoppo® per la Chiesa di San Martino Vescovo a Venezze (RO)

dettaglio

periodo lavori: 2017

Centro della vita del paese è stato negli anni, come sempre accade, la Chiesa. Le prime tracce di un insediamento religioso sono dell’anno mille, ma la chiesa fu poi più volte distrutta e ricostruita. Oggi la chiesa di San Martino Vescovo, eretta nel XVIII secolo in sostituzione della precedente del XVI secolo, è situata nel centro cittadino nei pressi dell’argine destro del fiume Adige. Lo stile architettonico dell’edificio è tipico della fine del ‘700, caratterizzato dalla pianta a croce latina e presenta al suo interno l’altare maggiore più altri quattro altari e due cappelle impreziosite da dipinti di scuola veronese. Al suo fianco si eleva il campanile, del quale non si conosce l’anno di costruzione, caratterizzato da una sensibile pendenza che per molto tempo è stata imputata alle alluvioni del fiume Adige, ma che oggi sembra essere dovuta a un pozzo che nel tempo scaricava l’acqua asportando la sabbia sotto le fondazioni della torre campanaria.

L’alluvione del 1844 che sconvolse la vita di San Martino fu disastrosa anche per l’edificio sacro: il tetto, parte delle mura perimetrali ed il pavimento cedettero in modo irreparabile. Sotto la guida dei conti Mangilli e grazie alla generosità di molti benefattori, iniziò il lento progressivo lavoro di risanamento e ampliamento dell’edificio, che lo ha portato alle attuali condizioni. La Chiesa di San Martino Vescovo è un edificio simbolo per questa comunità di 4000 abitanti, ma anche un luogo di cultura e memoria nel quale trovano posto opere di valore che si inseriscono perfettamente nel contesto architettonico. Attualmente sono presenti due tele di ignoto autore: una rappresenta S. Martino che dona al mendicante parte del suo mantello, l’altra la Madonna della Cintura.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn